fbpx

La gestione del credito è una priorità per le aziende nella valutazione dei rischi.

Quando l’azienda si trova di fronte ad un rischio imprevisto è necessario introdurre un’attività di gestione del credito per prevenire la mancata entrata di liquidità.

Anticipare i rischi.

Ne parliamo ormai da molti anni, sicuramente dalla crisi del 2008, le politiche aziendali improntate ad una visione preventiva nella gestione del credito risultano essere vincenti.

Assicurare il domani prevedendo i rischi significa mettersi al riparo da tutta una serie di imprevisti che le imprese si vedranno costrette ad affrontare nel caso in cui non abbiano adottato un sistema di gestione adeguata del credito.

Non è un caso se oggi risulta essere pratica assai diffusa il ricorso al recupero crediti a causa di una crisi che ha trovato in questi ultimi mesi un’imprevedibile impennata. Si tratta di un’attività che quando seguita e organizzata da consulenti e professionisti esperti, permette di velocizzare le entrate ed i flussi di cassa e quindi di aiutare gli imprenditori ad adeguarsi velocemente alla nuova congiuntura dei mercati.

Per evitare situazioni di crisi e proteggere l’azienda da rischi è possibile utilizzare una risorsa avanzata, quella della gestione del credito, che punta tutto sull’azione preventiva dei mancati pagamenti, evitando al massimo il pericolo di insolvenze.

Il costo della sicurezza: un investimento da prevedere.

Tra le misure di prevenzione per evitare al massimo le perdite di fatturato evidenziamo la gestione del credito che anticipa e minimizza i rischi d’impresa, salvaguardando la liquidità di cassa ed eliminando alla fonte il rischio di mancati pagamenti.

Una soluzione che si basa sull’analisi preventiva del potenziale cliente, adottata dai credit manager che utilizzano dati ed informazioni finanziarie per porre le basi di una corretta policy aziendale, permettendo all’imprenditore di avere la situazione sempre sotto il proprio controllo.

Oggi le aziende che hanno intrapreso questa strada e che hanno quindi salvaguardato le entrate con un’adeguata gestione del credito sono in grado di sostenere i costi straordinari richiesti dal momento.

Il ruolo del responsabile del servizio prevenzione e protezione.

Il sistema imprenditoriale italiano è infatti sottoposto ad uno straordinario investimento per adeguare i luoghi di lavoro ad una serie di misure di prevenzione obbligatorie, quali:

  • informazione costante al lavoratore sulle regole di sicurezza da seguire
  • regolamentazione dell’ingresso in azienda
  • sanificazione degli ambienti
  • inserimento dei dispositivi di sicurezza
  • controllo degli spazi condivisi
  • gestione dello smart working
  • organizzazione dei turni di lavoro
  • controllo sanitario in azienda.

Il coordinamento di tutte queste attività è seguito dal responsabile del servizio prevenzione e protezione RSPP, figura già obbligatoria all’interno di ogni impresa.

Si tratta di un ruolo fondamentale per assicurare la massima sicurezza ai lavoratori, svolgendo un servizio di prevenzione a tutela del luogo di lavoro. Una figura che lavora a stretto contatto con rappresentanti dei lavoratori, medici ed amministratori ai quale presenta un documento di valutazione del luogo dell’attività ed indica le linee guida da seguire per introdurre ed adottare tutte le misure necessarie, evitando così di incorrere in gravose conseguenti sanzioni.

Il cosiddetto RSPP è oggi un ruolo fondamentale per garantire gli standards nazionali di sicurezza sul luogo di lavoro. La figura sopra richiamata, al termine delle analisi effettuate, provvederà alla elaborazione di un documento di valutazione dei rischi, comprovato legalmente da elementi e data certa, requisito indispensabile per attestarne la validità.

È evidente quindi che i costi richiesti alle imprese per la ripresa delle attività sono risultati estremamente severi, soprattutto  per tutte quelle realtà imprenditoriali che non sono state in grado di mettere in sicurezza il proprio portafoglio crediti con una gestione controllata e previdente.

Il nostro gruppo, formato da legali e consulenti esperti nei diversi ambiti del risk management e della legal assistance vi assicura il massimo supporto nella tutela, gestione e recupero dei vostri crediti. Siamo la risorsa di cui avete bisogno per sviluppare la vostra attività e portarla al successo.

Hai bisogno di ulteriori chiarimenti? I nostri esperti sono a tua disposizione.

Credit Group Italia è accreditata presso la Sezione Fallimentare del Tribunale Di Milano come società di recupero crediti giudiziale e stragiudiziale.